Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



venerdì 6 giugno 2014

Notizie varie (e un po' su Manga Studio 5)

Orson (dalla storia che sto disegnando di Nathan Never) - ©SBE

  • Ho conosciuto Paolo Limoncelli tramite il forum inglese di Manga Studio: qui un bel tutorial su come creare i pennelli in Manga Studio 5, qui un paio di suoi pennelli free, qui invece un set di 12 pennelli professionali in vendita (molto belli), e qui dei markers - sempre per Manga Studio 5.

3 commenti:

  1. Ho speso un anno intero quando i miei capelli non erano bianchi come quelli di Nat Never a cercare di non far naufragare il progetto del film tratto dalla mini di Hammer. Neil Young era entusiasta all' idea di interpretare John Colter - da tempo cercava di convincere la Marvel di essere il Wolverine della miniserie disegnata da Gary Erskine e scritta da Carl Potts in cui Logan divide la scena con un ruvido Punisher - e stava anche pensando di scrivere una canzone per la colonna sonora. Il produttore - un losco figuro che si spacciava per un tycoon, ma era seduto su una pila di protesti - fu arrestato in una di quelle amene località alla Lansdale che di solito sono locations per miniserie come Breaking Bad mentre cercava di vendere dei filmini in cui gli animali fanno le cosacce ( erano tutti maggiorenni, ma un koala era stato subornato ed il giudice, un lontano parente di Walt Disney, spinse la giuria nella direzione di una sentenza esemplare ).
    Non ho ancora avuto il coraggio di dire ai bresciani che fine abbiano fatto la loro proposta x un primo trattamento dello script, i loro sogni e le loro speranze. Mi sono limitato a dire che certe cose prendono tempo ( " ...guardate quanto tempo è passato da quando sono stati venduti i diritti x una versione cinematografica di Nat Never: la banda dei sardi ha fatto in tempo a partorire altri personaggi - alcuni già arrivati all'ultimo riposo - e l'agente alfa è ancora solo sulla carta...").
    Recentemente si è fatto avanti un consorzio di mobilieri di Lissone che sta pensando ad Hammer come ad un veicolo pubblicitario per il loro truciolato e suggeriscono una serie di spot sulla falsariga del Batman "camp " del 1966 con gli ineffabili Adam West e Burt Ward. Vedremo.

    RispondiElimina
  2. He. Certi aspetti di Manga Studio si fanno sempre più interessanti :)

    Bella la storia della ristampa di Hammer, eh? Son quasi vent'anni che se ne parlava.

    RispondiElimina
  3. CREPASCOLO@: gli spot di Hammer sarebbero divertenti ma poco interessanti (forse), ma per tutto il resto...Sarebbe bello veder "vivere" la saga di Hammer - oh, sognare non costa nulla.
    Luigi@: meglio tardi che mai!

    RispondiElimina