Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



martedì 30 giugno 2009

Stabilo anni 80





















Negli anni 80 fui fulminata dall'opera di Andrea Pazienza, come tanti. Rinunciai presto a copiare quel segno inimitabile, anche perchè era chiaro che non ne avevo nè la capacità nè il motivo.
Però l'uso del pennarello ad alcol per la colorazione di illustrazioni e fumetti mi aveva davvero entusiasmato, e per un po' consumai scatole e scatole di Stabilo dai colori brillanti.
Non sapevo come Pazienza usava effettivamente questa tecnica, io ne trovai una mia, lentissima e faticosa: per rendere il più omogenea possibile la superficie colorata andavo avanti con la punta del pennello in piccoli circoli che cercavo di non sovrapporre. Alcune tonalità invece le ottenevo sovrapponendo diversi colori (non avevo a disposizione molto denaro e cercavo di farmi durare i pennarelli che avevo il più possibile).
Chi ha vissuto in quegli anni troverà degli accenni di look tipico di quell'epoca...

Le illustrazioni sono tutte datate 1986.

4 commenti:

  1. Non so se il retrogusto malinconico sia dovuto allo stile anni 80 (che sono stati pur sempre "gli anni nostri"), ma molto belli!

    RispondiElimina
  2. Be', erano gli anni del dark e della new wave, altro che malinconia! E poi avevo i miei tormenti da post adolescente, come tanti.
    Tuttavia sì, anche io ho bei ricordi, eccome...

    RispondiElimina
  3. che bellissimi disegni!...
    ...forse il mio blog potrebbe interessarti...
    intanto divento un tuo sostenitore...

    a presto!!!

    RispondiElimina
  4. @Vision, ma sei giovanissimo!, complimenti per il blog, ci sono tantissime segnalazioni sulla migliore produzione di anime, molto interessante.

    RispondiElimina