Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



domenica 26 luglio 2009

L'ebook reader fai-da-te

Sono un'amante dei libri e non rinuncerò mai alla gioia di poter sfogliare pagine di ogni tipo, grandezza, odore - pagine reali (sperando che sia sempre più in uso la carta riciclata). Tuttavia, essendo curiosa delle novità tecnologiche, ammetto di avere la tentazione di poter leggere qualche libro in formato digitale, per vedere "l'effetto che fa".
Gli ebook reader - cioè i supporti che dovrebbero farci leggere i libri digitali - sono ancora costosi, e soprattutto ce ne sono di diverse marche che supportano diversi tipi di file: al solito facilitare le cose al consumatore sembra sempre un'utopia...
Pare che uno degli ebook reader più diffusi sia il modello "Kindle" di Amazon - per il mercato inglese, qui in Italia esistono altre marche e credo un limitato catalogo di ebook da poter leggere (in rete però si possono trovare diversi siti da cui scaricare libri, anche gratis, come "Liber Liber").
In realtà gli ebook possono essere letti (magari dopo opportune conversioni di formato) anche da altri supporti più "piccoli" di dimensioni, e che sono già abbastanza diffusi: la Playstation Portatile ad esempio (la Psp della Sony), il DS Nintendo, l'iPod e l'iPhone della Apple. Ci sono dei software appositi per ognuno di questi aggeggi che possono convertire file di testo o pdf in pagine leggibili su schermo.
Su "Wired" di questo mese (al prezzo speciale di 2 euro) c'è un articolo che parla proprio di questo argomento.

Io ad esempio posseggo una Psp che a dire la verità uso molto poco (e dire che può essere utilizzata oltre che per giocarci anche per ascoltare musica, vedere foto o filmati di qualsiasi tipo, collegarsi a internet - sebbene con molta lentezza); uno degli usi supplementari che ho scoperto è appunto quello di poter leggere dei testi, che saranno importati nella console sotto forma di immagini jpeg.
Grazie ai siti di tecnologia e informatica che seguo ho scoperto un paio di programmi (gratis) che permettono la conversione di qualsiasi tipo di testo in immagini da caricare sulla psp - ma non solo: il programma "eBook to Images" fa la conversione anche per i prodotti Apple e per lo Zen della Creative, con la possibilità di scegliere font, colore dello sfondo (nella foto ho scelto uno sfondo nero, ma si può optare per il bianco), si può far ruotare la pagina, ecc.
Nel caso della foto di esempio però ho utilizzato un altro programma simile, che si chiama "psp ebook creator", altrettanto efficace.
Può capitare di voler leggere testi scaricati dalla rete, e in questo caso o si sta davanti al computer a leggerli, o li si stampa (però sembra un po' inutile sprecare la carta quando si può tenere tutto sotto forma di byte, no?). Leggerli con la comoda Psp Slim & Light è un'alternativa possibile...

Aggiornamento: altro link per chi è interessato a comprare un ebook reader e a scaricare qualche testo (ebook) in italiano (alcuni sono anche gratis).


6 commenti:

  1. Sullo stesso numero di wired c'è anche un pezzo di ferraris che si ricicla (aveva già recensito "non sperate di sbarazzarvi dei libri" sul domenicale del sole 24 ore e ctrlC ctrlV sono tentazioni troppo forti per tutti). Dice: l'ebook e' bello ma il libro e' meglio. Oh... su wired, mica su focus. Su wired!
    Con l'ipod touch di mia moglie faccio zoom allargando le dita. E per me (che ho un casino alla vista non correggibile) è una manna.
    Non ho ancora provato il kindle (sento che apple rilascerà presto un prodotto analogo e non ho fretta), però sono convinto che l'ebook reader possa essere una manna.
    Quasi tutto quello che vale a pena leggere, oggi, lo posso trovare in formato elettronico.
    Certo, sono un feticista della carta e voglio sentire la costa del libro scrocchiare (li tratto malissimo), voglio avere la sensazione tattile voglio annusare la colla della legatura (e mi piace anche il filo refe)... Però che bello riuscire a leggere quello che vuoi senza dover tirare fuori lenti di ingrandimento e altri utensili da sherlock.

    RispondiElimina
  2. Ho il sospetto che il "prezzo speciale" di Wired certifichi una sconfitta; l'impressione è che la rivista sia arrivata fuori tempo massimo rispetto alla capostipite americana.
    L'ebook e il libro di carta sono due cose diverse, appunto, non si possono paragonare; e la tecnologia si usa, e la si personalizza per le nostre esigenze.
    Anche io aspetto un kindle più economico e non troppo grande nè troppo piccolo; e su cui si possano prendere appunti, fare commenti...le possibilità sarebbero tante.

    RispondiElimina
  3. Salve, sono Luigi Passerino di Simplicissimus Book Farm. Volevo segnalare che gli schermi degli ebook reader sono basati su tecnologia E-Ink, non sono quindi retroilluminati ed accecanti come gli schermi dei computer, palmari etc. Da qui il successo di questi dispositivi: non stancano la vista. Per quel che riguarda Wired vi segnalo un bel post di Dedo che commenta la recente recensione fatta da Wired:
    http://dedo.simplicissimus.it/2009/07/24/weird-italia/
    Ciao!

    Luigi

    RispondiElimina
  4. Grazie per il link all'articolo che commenta il pezzo di Wired - molto interessante!
    Naturalmente io so poco sugli ebook reader perchè non ho potuto provarli (anche se ne ho visto un paio in esposizione), ma della questione dell'E-ink (al contrario del giornalista di Wired!) ne ho letto qualcosa, e certo per letture prolungate è assolutamente necessaria.
    Non per niente io la mia psp l'ho utilizzata per letture seminotturne!

    RispondiElimina
  5. Grazie a te! Se vuoi "testare" per una settimana uno dei nostri ebook reader (iLiad o Cybook) fammi sapere (la mia email è luigi.passerino@simplicissimus.it)ti inserisco nel Cybook Tour oppure nell'iLiad Tour:
    http://blog.simplicissimus.it/2009/07/iliad-da-roma-a-ravenna/

    Ciao!
    Luigi

    RispondiElimina
  6. Grazie della possibilità Luigi, per adesso non ho nè tempo nè voglia forse di "testare" un ebook reader - sicuramente in futuro lo comprerò direttamente, per adesso mi devo limitare a smaltire la "carta" da leggere che ho a casa!

    RispondiElimina