Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



sabato 11 luglio 2009

Nostalgia musicale


Oggi stavo ascoltando Radio Popolare e ho sentito la canzone di questo video, "Party girl".
Erano anni che non mi capitava di riascoltarla, ed è una delle mie preferite dei vecchi U2 (ho smesso di ascoltarli dopo "Achtung Baby"). La versione del video tra l'altro mi sembra proprio quella del disco (disco!) live da cui la ascoltai la prima volta, "Under a blood red sky" (1983).
Chissà se gli U2 cantarono questa canzone nel famoso concerto del 1987 al Flaminio di Roma (era appena uscito "The Joshua tree")? Ho cercato sul web la scaletta ma non ho trovato nulla...e io ero lì, ricordo solo l'entusiasmo, l'emozione, l'energia, e poco altro!
Al ritorno a casa ero in auto e fui fermata per la prima volta a un controllo dei Carabinieri (nel resto della mia vita è capitato forse sole altre due volte!). Il ragazzo che mi controllò la patente doveva avere la mia età, e un volto scuro. Aveva capito che ero andata al concerto, mi chiese com'era stato - mi fece molta tenerezza...

Aggiornamento: ho trovato un sito che raccoglie le scalette di molti tour di gruppi e artisti!
Ecco qui di seguito la scaletta del concerto (e scopro che avvenne a maggio, cosa che non ricordavo).

9 commenti:

  1. ciao!!!
    leggo il tuo blog via rss, ma non ho mai scritto...
    anch'io adoro gli U2 e, come te, sopratutto gli album della "vecchia guardia", anche se mi piacciono tutti i loro album... purtroppo ero troppo giovane nell'87 per poterli vedere live (avevo solo 2 anni :D), però mi sono rifatta appena ho potuto, nel luglio 2005 col Vertigo Tour e pochi giorni fa, l'8, con il 360° Tour...
    a me emozionano sempre, li adoro anche se questo tour si è rivelato una spanna sopra rispetto al Vertigo... fossi inte darei loro una possibilità ;)
    PS: hanno fatto Party Girl nella tappa del 7, in onore della 2a figlia di Bono che quel giorno festeggiava i suoi 18 anni...

    RispondiElimina
  2. Ciao Eleonora, subito dopo aver letto il tuo intervento ho trovato la scaletta di quel concerto del 1987, e "Party girl" non c'è: quindi tu sei stata più fortunata ...
    Non è che non voglia dare un'altra possibilità agli U2, è che io sono cambiata durante questi 22 anni - l'emozione che sicuramente tu provi ascoltandoli adesso non può essere la mia, ma può essere sicuramente paragonata a quella che provavo io negli anni 80.
    Quando ascolto i classici degli U2 ritorno ai miei vent'anni - non è la Patrizia di adesso che li sta ascoltando (non so se mi sono spiegata...!)

    RispondiElimina
  3. Non ricordo se sono stato là il 29 o il 30 maggio. Ero a Modena nel 1987 a sentire il passaggio del joshua tree tour.
    Ricordo Baldo (enorme e darkissimo studente del gbgrassi di saronno) che lanciava lattine di birra a Chris Hynde dei pretenders perché aveva imbolsito il cantante dei simple minds (con cui era, e forse è, sposata).
    Ricordo Chrus Hynde che mostrava il culo a Baldo (giuro).
    Ricordo i BAD e lo stupore che caudarono a me che non conoscevo (ancora) i clash.
    Ricordo il viaggio con Alexander e Patrick (che non vedo da un millennio).
    Ricordo un sacco di cose di quel giorno (la perquisizione, i panini con prosciutto e formaggio, la sete, anche l'adesivo con il simbolo della pace che era il simbolo del tour)
    Ma non mi ricordo il concerto degli u2. Cazzo! Neanche rileggendo la playlist sul sito che linki.
    Di lì a poco sarebbe uscito il doppio americano (come si chiamava? rattle and hum?). E io (che li avevo visti al rolling stone ai tempi ai tempi dei primi tre stupefacenti dischi) mi sarei disamorato.
    Ultimo disco, anche per me, Achtung babt.
    Chissà perché?

    RispondiElimina
  4. Chrissie Hynde e Jim Kerr hanno divorziato nel 1990 (dice wikipedia).

    RispondiElimina
  5. Sì, Rattle and Hum...
    Reduci degli anni 80, che impressione.
    Ma possibile che siano sempre le donne a far imbolsire/deperire gli uomini? Secondo me si sbaglia la relazione causa/effetto: a un certo punto ci si imbolsisce perchè le cose spesso vanno così - e puta caso nel marasma di cose che contribuiscono a ciò capitano le relazioni, è normale.
    Io mi sono imbolsita creativamente da me, ad esempio, senza concorso alcuno...
    Certo, non sono Jim Kerr, eh eh...

    RispondiElimina
  6. Oh! Mica ero io a dire che la Hynde aveva imbolsito Kerr. Era Baldo (cui, ai tempi, non avevo neanche il coraggio di rivolgere la parola, tanto era grosso e sbronzo).

    RispondiElimina
  7. Sì, l'avevo capito, prendevo Baldo come spunto per questa osservazione che spesso mi frulla per la testa...

    RispondiElimina
  8. Wow, che ricordi. Anche io li avevo visti nell'87, a modena però. Fantastico: ero rimasta senza bere nè mangiare per 17 ore di cui quelle finali, durante il concerto, le avevo passate saltando con un unico corpo fatto di migliaia di gambe e braccia e teste giusto giusto davanti alle transenne!!! emozioni così rasentano il parto, lo giuro! Ma son più goduriose ovviamente!)
    Qualcuno era lì e si ricorda dei Lone Justice? Fantastici, gruppo spalla di cui mi ero subito procurata una cassetta! Li ho riascoltati in un lungo viaggio solitario in macchina e valgono ancora assolutamente grande attenzione. Specie di punk-country!
    beh, grazie a tutti, e soprattutto alla pat per i ricordi. d'accordo con te sugli U2- dopo rattle and hum non li ho più ascoltati.

    RispondiElimina
  9. Ciao Lolla - che matta, sotto le transenne...Nooo, io sugli spalti!
    La band di apertura non la ricordo manco per niente, e adesso che l'hai menzionata tu mi sa che andrò a sentire qualche loro canzone!

    RispondiElimina