Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



sabato 6 ottobre 2012

Varie -30

Mentre leggevo in giro vari post che parlavano di Schulz e dei suoi Peanuts (e c'è da ascoltare anche un podcast di Wikiradio a lui dedicato di Luca Raffaelli) mi sono ricordata che mi piacerebbe tanto leggere una sua biografia in italiano - una biografia approfondita della sua vita, non un semplice saggio con note biografiche. Tempo fa era uscito in America un libro che mi sembra abbia suscitato qualche malumore nei parenti (se non sbaglio è questo) poiché parlava troppo apertamente della depressione di Schulz.
Non so come stiano le cose, certo è che da molte delle strisce dei Peanuts traspare un dolore e una malinconia profonda (sì, ed è anche deprimente a volte) - cosa che rende questo fumetto la grande e complessa opera che è in effetti (e sul sito di Conversazioni sul fumetto trovate una bella e lunga intervista a Schulz).

Due cari amici mi hanno regalato un libro di quelli che condensano alcune delle mie passioni: la storia, l'antropologia, la divulgazione brillante, l'arte; in "La storia del mondo in 100 oggetti" ci sono un po' di queste cose riunite in un tomone di 700 pagine (e 49 € di prezzo, ma in questo caso credo proprio che il libro li valga). Scopro leggendo l'introduzione che Neil MacGregor ha trasformato in libro quella che era stata una trasmissione di successo alla radio della BBC, dove in ogni puntata si descriveva un oggetto preso a simbolo di un'epoca umana, di una civiltà, di un luogo (oggetti tutti presi dal British Museum).
Si va dall'utensile di 2 milioni di anni fa di un nostro progenitore alla carta di credito musulmana dei nostri giorni: in mezzo tanti altri oggetti, statuine, tracce scritte, stampe, monete, ecc. provenienti da tutti i continenti e di tutte le epoche. Durante il Festival della Letteratura di Mantova MacGregor è stato anche ospite della trasmissione Fahrenheit di Radio Tre, ho ascoltato le frequenti battute di Sinibaldi (il conduttore) sul fatto che le opere del British Museum fossero spesso frutto delle depredazioni dell'Impero britannico; mi è sembrato però che nell'introduzione del libro MacGregor non solo riconosce questo fatto, ma anzi spiega come il criterio di scelta degli oggetti cerchi di superare il punto di vista occidentale/coloniale.

Link vari a tema fumetto:
- Tempo fa avevo segnalato il podcast della trasmissione "Tizzoni d'inferno" condotta dallo sceneggiatore Tito Faraci; nell'ultima puntata l'ospite è Paolo Bacilieri, tra gli argomenti affrontati c'è la sua esperienza di lavoro con Serra all'albo "Sul pianeta perduto", inoltre l'annuncio che sta lavorando a un Dampyr scritto da Mauro Boselli.
- Ricominciano i corsi online di fumetto diretti e coordinati da Laura Scarpa, inoltre è possibile leggere gratis una lezione/esempio qui.
- Sul sito de Lo Spazio Bianco altra intervista a un disegnatore che è passato a disegnare in digitale, Antonio Lucchi (il quale da poco ha iniziato a lavorare con Manga Studio).
- Chemako ricorda Sergio Bonelli selezionando le sue 11 storie preferite.
- Dal 17 ottobre sarà in edicola uno speciale di Dr. Morgue, il personaggio creato da Rita Porretto e Silvia Mericone.
- Un simpatico fumettino che illustra dei consigli per colorare meglio (in inglese), di Melanie Gillman.

Link vari a tema digitale:
- Amazon continua la sua avanzata imperiosa (per alcuni inquietante) con il lancio dello store per gli MP3 e il servizio Cloud Player.
- Prossimamente i fumetti digitali Marvel dovrebbero trovarsi anche in italiano, ma il distributore sarà americano - come spiega Fumettologicamente.
- Adesso il Kobo Touch è arrivato in Italia e lo si può vedere negli store Mondadori; qui una recensione approfondita di chi lo ha provato.
- Qui una bella illustrazione che mette a confronto la passione per il cartaceo con quella per il digitale.
 - Per gli appassionati di Ray Bradbury segnalo l'uscita in ebook della raccolta di racconti "Era una gioia appiccare il fuoco".

Link vari:
- Vermibus: da Masayume, e anche Scratch Me, blackthinking (bizzarro).
- Un video che è forse più un esercizio per gli effetti speciali: Tears of Steel .
- Altro video, The Scream.
- Foto di cani sott'acqua.
- Il Comune di Milano apre un blog per i cani e gatti smarriti.
- Il giornale sulla lavagna (dal sito della rivista Internazionale)
- L'angolo della tenerezza.

3 commenti:

  1. forte! ho sfogliato giusto l'altro giorno in libreria proprio quel volume e mi è piaciuto. vediamo se anche a me qualcuno lo regala ;-)

    RispondiElimina
  2. Quanto passerà, prima che Bacilieri realizzi una bella storia di Tex? E poi, quant'è bravo Antonio Lucchi? Ho visto i video sul suo blog. Ne ha caricati parecchi.

    RispondiElimina