Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 27 maggio 2010

Varie – più una domanda…

La domanda la pongo subito per chi legge questo blog: sapete come rimediare a dei graffi sulla superficie di una Wacom? Purtroppo mi sono accorta con ritardo (molto stupidamente) che stavo disegnando con la punta della penna ormai rovinata – e dire che ho ancora tre ricambi …
Il mio prossimo investimento avrebbe dovuto essere o un Windows 7 da caricare con Boot Camp sull’iMac, o la versione EX di Manga Studio per Mac; se dovessi ricomprarmi una Wacom Intuos dovrei rinunciare alle precedenti ipotesi, uff…!

Rimando di molto (almeno un anno) anche l’acquisto di un e-book reader, che in effetti sarebbe stato uno sfizio tecnologico (anche se volevo leggerci “Internazionale” da luglio in poi – farò l’abbonamento in pdf). Un parziale rimedio a una lettura scomoda su pc potrebbe essere la rotazione dello schermo sul mio portatile Acer da 14 pollici: molte schede grafiche (credo tutte quelle recenti) hanno quest’opzione (controllare nelle impostazioni della scheda grafica). Io però per comodità ho scaricato un piccolo programmino che può avviare la rotazione con un clic dalla barra delle applicazioni: si chiama iRotate.

Segnalazione veloce di un programma dalle molte potenzialità, veramente interessante: per chi vuole scolpire tridimensionalmente le immagini ci sono oggi diversi programmi, ma tutti più o meno da studiarsi e da perderci un po’ di tempo (ad esempio “Blender”, che è molto completo,  open source e multipiattaforma).
Sculptris” è solo per Windows, ma presenta una facilità d’uso sorprendente (guardare questo video).
Prova SculptrisNella foto invece si vede la mia “scultura” realizzata in 5 minuti, per prova. Purtroppo il programma è ancora un po’ instabile e presenta frequenti crash (ma se si riavvia il programma questo può caricare il lavoro svolto fino al momento del crash): il realizzatore del programma consiglia di togliere tutte le immagini della cartella materials tranne quella di default, ma il miglioramento è solo apparente (ci sono altre cose - forse l’uso di determinati tools -che provocano i crash).
Nonostante ciò penso che sia un programma da tenere d’occhio, specie se questi problemi col tempo saranno risolti: lavorarci è veramente divertente!

Nessun commento:

Posta un commento