Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



martedì 2 giugno 2015

Cosa ho fatto per essere in regola con la Cookie Law (più o meno)


Per chi torna dal lungo ponte del 2 giugno e non sa nulla di questa "Cookie Law" consiglio di leggere prima i due post che le ho dedicato nei giorni scorsi (temo tutto tempo perso): qui e poi qui.
Poi altri articoli che parlano di questa faccenda:
Perché i siti vi chiedono il consenso di usare cookie sui vostri computer - Wired
-Il cookie avvelenato ucciderà blog e siti?
-Tutto ciò che c'è da sapere sulla Cookie Law, la normativa che sta spaventando il web.
-Cosa fare per adeguarsi al Cookie Law in Italia

Innanzitutto vedrete che  il mio blog ha cambiato grafica (migliorabile, lo so, fatto di fretta): perchè?Ebbene, tempo fa avevo inserito nel template del mio blog (che era stato da me personalizzato) un codice di AddThis per far apparire i pulsanti di condivisione social, i quali non comparivano con il mio modello modificato anche se il widget di Blogger risultava attivo.
Questi pulsanti rilasciavano cookies a scadenza lunga; non avendo ancora capito bene cosa è di competenza di Google dichiarare e cosa no, se questi cookie vanno elencati oppure non ho pensato bene di togliere il codice, e buonanotte.
Il mio sito su Wordpress, di solito poco visitato, ha avuto un boom di contatti dopo ila pubblicazione del post sui cookie


Blogger fa visualizzare su tutti i suoi blog il banner in alto con il link all'informativa sui cookie (almeno a quelli che vi accedono per la prima volta). Basta questo? Boh.
Nell'informativa si può aggiungere questo indirizzo per leggere info a proposito dei cookiehttp://aboutcookies.org/
Intanto per prudenza ho dovuto disattivare su tutti i miei 4 blog su Blogger la visualizzazione ottimizzata per dispositivi mobili - e questo perchè il banner in questione non vi appare.

Stamattina ho provato a seguire le istruzioni di Idee per Computer ed Internet ("Installare Banner e Schermata Iniziale per consenso ai cookie diversi per mobile e per desktop.") per poter inserire del codice che valesse per la versione mobile, facendo apparire un banner, ma non ci sono riuscita. Sicuramente sbaglio qualcosa - in fondo sto seguendo certe istruzioni non avendo nessuna reale competenza su linguaggio HTLM e simili.

Il mio blog "Ritagli della fumettista curiosa" su Wordpress.com adesso presenta un box a destra con un testo che avvisa della Cookie Law e che presenta un link a un documento che ho caricato su Google Drive con l'informativa estesa. Il testo l'ho composto copiando qua e là e adattandolo al mio blog (esempi di Informative sulla Cookie Law potete trovarli qui, qui, qui).
Per il box ho seguito il consiglio di Luigi Bicco, il quale a sua volta ha trovato le info qui. A dire la verità non avevo capito come mettere il mio personale link per l'informativa estesa, perchè bisogna comunque usare il linguaggio htlm, ma ho cercato informazioni in rete e le ho trovate (e ho anche aggiunto il link ad Automattic, il server che ospita e gestisce Wordpress, se non ho capito male).
Qualcuno ha trovato la soluzione anche per mettere un banner in basso (come ad esempio "Se solo sapessi dire" - spiegazione e codice le trovate sulla sua pagina Facebook, qui), ma io penso sia poco visibile, e la visualizzazione su mobile è pessima perchè copre una bella parte dello schermo e non si riesce a mandarla via.

Sui miei due Tumbrl ho adottato una soluzione drastica ma che è visibile anche da mobile: a una prima visita si visualizza una pagina scura con avviso e link, una volta dato l'ok si prosegue sul sito normalmente. Potete vedere il mio Tumbr principale qui e poi "Fumetti senza fine".
Al contrario di Wordpress.com in Tumbrl i modelli possono essere personalizzati nell'HTLM, così ho seguito (non senza fatica) i consigli di questo post: "Come mostrare un avviso per accettazione dei cookie con oscuramento del sito per Blogger e Wordpress".

Nelle informative estese che ho linkato (3 leggermente diverse) ho elencato un po' di siti che ho individuato come "rilasciatori" di cookie. Non credo siano elenchi esaustivi e fissi, anche perchè cambiando pagina nei blog analizzati cambiano anche i cookies a seconda di cosa si è inserito nei post (magari anni prima!).
Oltretutto ho usato 3 diversi metodi per scoprire questi dannati cookie e ogni volta ci sono differenze, a volte piccole a volte grandi.
Un metodo per sapere che cookie ci sono in un determinato sito è andarci con Chrome (ad esempio) in sessione anonima: "Come conoscere i cookie presenti in ogni sito".
Un altro metodo è usare un sito che li rintraccia per noi (e quando viene fuori l'elenco di solito a sinistra, sul nome, c'è anche il link alla rispettiva pagina della Policy): WebCookies.org
Un altro sito simile è questo: Cookie Policy Generator.

Per testare come verranno visti i nostri siti e blog dopo aver apportato le modifiche con i vari banner si può utilizzare un sito che si chiama "Screenfly"; qui vengono simulate tutte le schermate sui device più diversi, dalla tv al pc agli smartphone di diverse marche. Come viene spiegato qui in caso di blog su Blogger che abbia attivata la visione su Mobile  "il tool Screenfly darà un risultato diverso da quello reale. Abilitando la versione mobile infatti viene anche modificato l'URL della homepage e di tutte le pagine del blog. All'indirizzo normale del sito sarà aggiunta la stringa ?m=1 e /?m=1 per la homepage". Inoltre se dobbiamo controllare il banner dei cookie dobbiamo per forza usare una sessione privata per fare queste operazioni su Screenfly.

Una precauzione in più quando si inseriscono video di Youtube nei post è abilitare la "modalità di privacy avanzata" - vedere foto (se non la vedete cliccate su "Mostra altro").


Penso di aver spiegato tutto (ah, qui se volete c'è una petizione "contro"), chi è interessato alla questione potrà trovare qualche spunto, chi giustamente vorrà fregarsene e aspettare di sapere come si evolveranno le cose si farà forse qualche risata, non so. Ho un carattere puntiglioso e l'idea di lasciare tutto come prima mi inquietava un pochino.
Spero tanto che le mie siano precauzioni inutili, anche perchè visivamente i blog adesso sono più brutti e meno navigabili di prima (la visualizzazione per Mobile di Blogger è molto utile e la rivorrei indietro).

9 commenti:

  1. Brava. Sembra che tu abbia fatto tutto quello che c'era da fare. Io sono ancora indeciso se mettere mano su tumblr. Mi sembrerebbe eccessivo. Anche perché ho delle gallerie personali anche su Behance e Flickr e lì non saprei davvero cosa fare (se c'è effettivamente qualcosa da fare). A me questa cosa mi sembra sempre di più una farsa. Comunque vediamo che succede.

    P.S.: Forse non ho capito bene io cosa hai scritto, ma ti avverto che continuo a vedere i pulsanti di condivisione social in fondo ai tuoi post. E' giusto così?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, io Flickr non l'ho neanche preso in considerazione (come Pinterest), lì davvero noi non abbiamo nessun modo di intervenire, sono dei siti "collezionisti", che se la vedano loro.
      I pulsanti di condivisione li vedi e sono il motivo per cui ho dovuto cambiare grafica: questi sono quelli di Google, messi con un widget di Blogger, quelli che avevo prima erano di AddThis, che mi sa che sono profilanti., e che avevo messo nel codice del template. Adesso il codice è quello base di Blogger, pulito.

      Elimina
  2. A proposito ecco un altro articolo con tante domande al Garante: https://medium.com/@dottorboscarol/20-domande-sui-cookie-cui-il-garante-non-ha-ancora-risposto-8723f61d3353

    RispondiElimina
  3. Ciao.
    Seguo sempre il tuo blog e ne approfitto per farti i complimenti per i tuoi disegni.
    Prendendo spunto dall'articolo, Probabilmente e' eccessivo ,ma ho preferito sistemare il mio blog e il mio sito, usando le tue modifiche come modello (spero non ti dispiaccia) , per non rischiare.
    Volevo ringraziarti

    RispondiElimina
  4. Si, ma alla fine hai messo un banner in codice molto ben fatto, quello che vedo ora sul blog in grigio, non riesco però a trovare il codice, dove l'hai preso?..... Grazie comunque per il tempo che hai dedicato a questa problematica.

    RispondiElimina
  5. Io non ho fatto nulla. Aspetto a vedere come va e magari cancello tutti i siti e i blog, dedicandomi piuttosto a creare una associazione per la cura dei bambini dei rifugiati ammalati abbandonati in modo da richiedere fondi europei e italiani e da privati generosi per poi tenermeli e spenderli a mignotte. Lì siamo sicuri che non si rischia nulla.

    RispondiElimina
  6. Ciao Patrizia,
    Complimenti per l'attività di fumettista. Sono un Dylan Dog addicted disintossicato (ne avrò 200 credo). Ho apprezzato anche molti numeri di Nathan Never e Martin Mystere della famiglia di Sergio Bonelli.
    Di Legs dovrei avere il numero 1 da qualche parte.
    Aggiorno un blog da qualche anno nei ritagli di tempo e mi sono trovato recentemente a dover gestire la cookie-law sulle mie quattro pagine.
    Ho letto il tuo post con molto interesse. L'argomento privacy non è nuovo per me ma ti confesso che per quanto ai cookies sono ancora molto confuso.
    Uso le inserzioni Amazon che non sembra lascino cookies dalle mie pagine. Ma non ho capito se, per quanto alla norma, sono tenuto alla comunicazione al Garante oppure no.
    Per il momento ho recepito alcune piccole variazioni come ho scritto nel post in cui doverosamente ti ho citata.
    Sarò lieto di ricevere tue eventuali osservazioni di qualsiasi genere.

    Grazie mille.
    Ciao,
    Vincent

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vincent, grazie a te.
      Purtroppo seguendo lo svilupparsi del dibattito sulla cookie law ho capito che chi ha un minimo di blog "evoluto" con qualcosa di più che un blog base è destinato a farsi venire sempre il mal di testa, e che come minimo deve investire qualche soldo e affidarsi a qualcuno che ne sa di più e sa mettere mano sui codici o comunque ha strumenti atti a bloccare i cookies preventivamente (che non ho capito come si fa, sinceramente).
      Qui c'è un articolo che spero possa aiutarti, al limite prova a lasciare un commento: http://www.webnews.it/2015/06/04/cookie-chi-deve-pagare/
      Oppure iscriviti a questo gruppo su Facebook e fai una ricerca, o scrivi direttamente il tuo caso: https://www.facebook.com/groups/fattidicookies/

      Elimina