Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 11 giugno 2015

Vinili anni ottanta

Da qualche tempo quando torno a casa dei miei, da cui mi sono allontanata ormai quasi 23 anni fa, mi diverto a rovistare tra le mie vecchie cose.
Ci sono ancora piccoli mucchietti di disegni, album, libri e anche LP risalenti agli anni ottanta, il periodo in cui avevo iniziato ad ascoltare la musica in maniera un po' casuale, non avendo persone che potessero ispirarmi (come fratelli o sorelle più grandi).
Solo nei tardi anni ottanta incontrai un'amica con gusti musicali ben strutturati (gli Sugarcubes ad esempio provengono dalla sua discografia).
Non sono mai stata un'esperta  di musica, non ho mai approfondito un genere o un'artista.
Nella foto c'e una selezione di LP del periodo: i Litfiba li comprai dopo averli visti suonare (gratis - ma erano agli esordi) a Castel Sant'Angelo.
I Police invece andai a vederli in concerto in occasione del tour di Sinchronicity.
Non ricordavo di avere l'LP di Closer - ero convinta di avere solo la musicassetta, su cui quasi sempre riversavo gli album che ascoltavo più spesso nel chiuso della mia cameretta (l'impianto stereo era in salotto).

6 commenti:

  1. Anche la faigerata Banda dei Sardi SBEllica ha visto + di un concerto della band di Sting. Sarà stato il fatto che i cartoonists erano tre e tre erano anche i Pulotti da Newcastle. Nel caso qualcuno si stesse chiedendo perchè Legs all'inizio avesse la chioma di Goku. Tony Serra era dell'idea che Rebecca dovesse essere bionda ( come Amy Madigan, altro "muso" ispiratore ) e platinata come i profeti del reggae'n'roll. Mike Medda voleva che fosse aliena, magnetica ed ambigua come il personaggio di Gordon Matthew Sumner in Dune. Joseph Vigna propose una Legs dallo chassis del volto equino come quello del dinoccolato Stewart Copeland ed un Sigmund clone del mite Andy Summers, ma l'idea fu bocciata dagli altri due, meno visionari e + pratici, perchè avrebbe funzionato solo se tutti gli albi fossero stati disegnati dal Mari liquido della maturità e non da quello clone di Mignola degli esordi. So goes life.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be', non sapevo di tutta questa influenza dei Police sulla banda dei sardi, interessante :)

      Elimina
  2. Urpo!! Hai cose che io non ho!!! synchronicity lo avevo in cassetta originale ma chissà che fine ha fatto, per me tutto iniziò con quella!!! closer non sono sicura di averlo, più no che sì, e blood sugar sex magik mi manca proprio... Vabbè, meglio che non ci penso, a quanto tempo è passato e a quanta bella musica abbiamo ascoltato insieme... L'amica "strutturata"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che Blood Sugar Sex Magik l'ho comprato che c'eri anche tu - mi ricordo che qualche volta si faceva che tu compravi un disco, io un altro, e poi li registravamo su cassette per entrambi.
      A proposito di quel periodo sai che a Milano in questi giorni ci sono gli einstürzende neubauten?

      Elimina
  3. Uhm, sì, poesse... vatti a ricordare, ormai la mia memoria è una tabula rasa, la qual cosa mi ricollega agli EN. Sono passati anche a Roma, ma sono veramente troppo bollita e non ho proprio preso in considerazione la cosa, anche se quando l'ho saputo un piccolo guizzo al cuore l'ho avuto. mp

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli EN non erano tra i miei preferiti tra tutti i gruppi che ascoltavamo, però per me sentire il loro nome mi stimola sempre l'effetto nostalgia :)

      Elimina