Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



mercoledì 9 marzo 2016

Il mondo dei "book haul" su Youtube - seconda parte

La prima parte la trovate qui.

Sul mondo dei Booktuber italiani trovate un articolo qui, dove ne vengono elencati diversi (elenco fatto secondo la quantità di iscritti, non è un elenco qualitativo, così come io non sto indicando video e booktuber secondo  un criterio di contenuti validi o meno).
Come avrete notato se avete spulciato la lista e visitato i canali linkati i booktuber sono quasi tutte persone di sesso femminile; mi sono un po' messa d'impegno per cercare dei ragazzi e qualcuno l'ho trovato: oltre a Snack Attack tra i più seguiti c'è Andrea Pennywise, segnalo anche Davidhook ilpiccolo ruby.

Non è possibile infilare i booktuber  in una sola categoria, pensare che siano tutti affamati di visibilità e condivisioni: questi sono una minoranza, in alcuni casi il tema libri non è il principale (o è affiancato da altri temi molto importanti come la moda - vedere il canale di  Ilaria Rodella  ad esempio, con le info su rossetti e orecchini usati).
Ci sono quelli poi che curano i propri video a partire dalla sigla, dal montaggio, con la volontà di "fidelizzare" il proprio pubblico - tra questi molti rimangono degli appassionati di libri che con la cura del canale contano di fare qualche soldo con le affiliazioni (Amazon, Book Depository, ecc.) per potersi comprare altri libri.

 Ma quanti anni ha questo ragazzo? E legge pure in inglese. Come ammette lui stesso però "sclera" abbastanza spesso.

Il modo di presentarsi davanti alla webcam cambia a seconda del carattere e dello scopo di questi video: chi lo fa una volta ogni tanto per il gusto di scambiare opinioni con la propria rete di contatti (o chi, come questa giovane insegnante, non ha modo di scambiare opinioni con persone della propria zona e allora fa di Youtube il proprio mezzo di comunicazione), chi ne fa un impegno più costante e ci tiene appunto a farsi conoscere (magari anche da case editrici le quali qualche volta spediscono loro dei libri gratis), chi lo fa per esibizionismo, sfogando anche una certa esuberanza adolescenziale/infantile.
D'altronde a chi ci tiene a presentarsi esteticamente in ordine si contrappongono quelli/e che si presentano davanti alla webcam appena alzate/i la mattina, senza trucco (c'è chi chiede scusa per questo), col raffreddore e la voce roca, ecc. Non mancano i video mezzi sfocati, bui, o con pessimo audio - e qui di voglia di raccogliere contatti e fama in sé ne vedo ben poca.
Quasi tutti invece mostrano un attaccamento feticistico ai libri (ma non mancano i fruitori di ebook che magari comprano in carta i libri che hanno amato di più), all'oggetto libro: vengono descritte le copertine con cura, e importanti sono le sinossi che spesso bastano a far venire voglia per l'acquisto.
Come tipologia di libri naturalmente vanno molto gli young adults, le saghe fantasy, quelle sentimentali, narrativa in genere - anche di qualità - manca quasi del tutto la saggistica.


Chibiistheway legge "non per vantarsi" ma perchè le piace condividere con gli altri questa passione

I termini inglesi sono molto usati: oltre ad "Unboxing" (di cui ho parlato nella prima parte del post) c'è "Wrap up" a indicare le recensioni di libri già letti (se ho capito bene); in italiano invece è abbastanza usato "piratata", ovvero un acquisto con forte sconto, un'occasione (trovato anche un video di Matteo Fumagalli in cui le piratate sono trasformate in un Book Haul poraccio: Libri gratis e sotto i cinque euro).

Qui sotto il Wrap up di diaryofabibliophile, che come diversi booktuber (tra quelli più organizzati) è affiliata a un sito di vendita di libri: nelle info del video c'è il link su cui cliccare  per avere una piccola commissione (ma se pensate che gli iscritti al suo canale sono più di 7.000...).

Nel libro Half Bad "...c'è un personaggio omosessuale e non capita troppo spesso negli young adults..."

Per finire ecco l'esempio di una booktuber americana che ha ben 264.000 iscritti!

Nessun commento:

Posta un commento