Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



lunedì 12 ottobre 2009

Una nuova miniserie: "Greystorm"


E' in edicola il primo numero di una nuova miniserie (12 albi in tutto) targata Bonelli: "Greystorm". Gli autori sono Antonio Serra (uno dei creatori di "Nathan Never") e Gianmauro Cozzi, anche se il soggetto e lo sviluppo delle sceneggiature sono da addebitare per la maggior parte a Serra, essendo Cozzi soprattutto l'autore grafico dei personaggi, degli ambienti e dei veicoli, e il disegnatore delle copertine.
Mesi fa avevo parlato qui dell'esordio di "Caravan", la miniserie di Michele Medda (altro coautore di "Nathan Never") che ha presentato non poche novità rispetto alla tradizione bonelliana; anche in questo caso "Greystorm" si presenta come una miniserie abbastanza originale, con un eroe diverso dal solito, uno sviluppo temporale che ci porterà a seguire lo sviluppo dei personaggi e della trama lungo decenni, e ambientazioni che spaziano in diverse parti del mondo.
"Greystorm" attinge il suo immaginario dal positivismo di fine ottocento e dai romanzi di Jules Verne, ma non solo. Dal sito Bonelli una descrizione della miniserie, che "...narrerà la storia di uno scienziato inglese che, all’alba dello scorso secolo, organizza una spedizione al Polo Sud, all'epoca ancora inesplorato. Le inaspettate scoperte che farà durante quel pericoloso viaggio cambieranno per sempre la sua vita, portandolo a scegliere la via del Male e a creare una spaventosa minaccia per tutto il genere umano. La lunga avventura, ambientata in Inghilterra, al Polo Sud e tra le isole del Pacifico, si svilupperà in un ampio arco narrativo che coprirà più di vent'anni, permettendovi di seguire i personaggi coinvolti nella saga, vedendoli nascere, crescere e persino morire, mentre i malvagi piani di Greystorm si svilupperanno fino a giungere a compimento, ve lo anticipiamo, nell'undicesimo numero della serie. Il dodicesimo albo, più lungo degli altri, racconterà, come in una sorta di "appendice", lati nascosti e sviluppi inaspettati di questa storia. "
Gli stessi autori rispondono a delle FAQ (le domande frequenti) a questo indirizzo, mentre per vedere tavole e disegni in anteprima si può visitare anche questa pagina dal sito di UBCfumetti. Segnalo anche l'ultimo numero di "Scuola di fumetto" (il 69) adesso in edicola in cui "Greystorm" viene presentato in copertina e all'interno in uno speciale.
Tra i disegnatori si ritrovano diverse presenze già note ai legsiani di ferro (Simona Denna e Francesca Palomba, autrici del primo numero, poi Anna Lazzarini, la Vicari, Melissa Zanella; e poi la Corbetta, Alessandro Bignamini, Giardo); alle sceneggiature oltre a Serra ci sono Alberto Ostini e Stefano Vietti.
Consiglio sempre gli interessati a leggere almeno i primi tre numeri per farsi un'idea di una serie a fumetti, e lo faccio ancora per "Greystorm".

Nessun commento:

Posta un commento