Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



mercoledì 15 settembre 2010

Mini-lezioni di Manga Studio in PDF?


Sto progettando il modo più semplice e veloce per trasformare le "mini-lezioni di Manga Studio" fin qui realizzate in un documento PDF da poter liberamente scaricare.
Esempio realizzato con NeoOffice
Recuperare il testo e le immagini inserire nei post non è facile perchè l'ho fatto in mille modi diversi - dal Mac, dal pc portatile, da Windows Live Writer, oppure componendo il post direttamente on line. Pensavo che i servizi on line di conversione delle pagine web in PDF avrebbero potuto aiutarmi (come questo, o questo), ma pensavo anche che avrei trovato un programma di editing dei PDF, invece no ( e anche  quelli a pagamento credo non possano intervenire sui PDF originati in tal modo).
D'altronde chi ha il Mac sa che aprendo l'opzione "Stampa" per qualsiasi tipo di file (anche le pagine web) troverà in basso a sinistra le varie opzioni con il PDF, tra cui quella di salvare la pagina in questo formato - e senza l'ausilio di alcun programma.
Ma - come detto - io ho la necessità di reimpaginare un po' il tutto, correggendo anche qualche frase, all'occorrenza.
Ho provato a usare "NeoOffice" per aprire in PDF un mio post; così ad esempio posso cancellare le pagine dei commenti, ma non riesco a fare molto altro - cambiare il layout è impossibile (o difficile, non so; ho optato per NeoOffice perchè OpenOffice era diventato sempre più pesante e lento con l'avanzare delle versioni - ma anche NeoOffice non scherza). Oltretutto esportando il file in PDF non mantiene i link (ho cercato tra le impostazioni ma come detto è poco chiaro, e io le ho provate tutte senza successo).
Come lettore PDF uso Skim, che è ottimo se si legge un documento in questo formato e lo si vuole commentare con note o sottolineature; altro non fa.
Quindi alla fine credo che mi converrà selezionare semplicemente i post on line, fare copia e incolla in un file di testo, e aggiungere poi le immagini (che potrei scaricare in batch con un programma apposito che mi sembra di aver visto da qualche parte). Questa cosa ho provato a farla con NeoOffice e ho difficoltà a posizionare le immagini dove voglio io: per spostarle (ad esempio per metterne una al centro della pagina) devo aprire una finestra e settare le distanze esatte dai bordi del foglio: macchinoso.
Scribus è un programma di impaginazione free: ho provato anche con questo, ma i file di testo non li importa, con i PDF - che in teoria dovrebbe poter importare - mi dà segnalazione di "importazione fallita"; copia e incolla non esiste - insomma, le ho provate tutte ma sul mio Mac Scribus sembra del tutto inutilizzabile.
Per ultimo adesso ho provato con Bean, un editor di testo "semplice": be', sarà semplice ma mi conserva i link, ad esempio, e riesce a inserire le immagini in maniera  più adeguata e veloce (anche se ha problemi ad allineare due immagini sulla stessa "riga"). Vedremo.
Se avete suggerimenti da dare sono qui...

Ah, a proposito di problemi con le immagini: quella qui postata nell'originale è più grande, e dovrebbe in teoria ingrandirsi al doppio click - io non ci riesco, voi?

20 commenti:

  1. Io farei così (in realtà l'ho già fatto per una guida che mi interessava e l'ho anche distribuita in una classe ma questo non lo ammetterei mai):
    1) salvi in locale la pagina;
    2) la editi con un editor per html, ce ne sono infiniti gratuiti, togliendo quello che non ti serve;
    3) stampi usando la stampante PDF;
    Hai così un pdf per ogni pagina, se vuoi un solo documento devi unire i vari html accodandoli.
    Il problema sono i link, dipende se li vuoi tenere (ma attenzione a dove puntano) o se devi cancellarli.
    Avessi tempo (o se non è urgente) ti potrei dare una mano, se vuoi.
    Ma, forse esistono soluzioni più raffinate e meno da smanettoni.

    RispondiElimina
  2. Neanche io riesco a ingrandire l'immagine del post, Patrizia. Per quanto riguarda i tuoi quesiti, sono contento che ci siano ancora persone che cercano degli strumenti "alternativi" ai soliti commerciali (e ti parla uno che ha sempre una partizione sulle proprie macchine, dedicata a Ubuntu).
    E' vero. Scribus ha ancora molti buchi. Almeno se si comincia a scendere nei "particolari". Sicuramente mi sentirei di consigliarti, se per te la cosa non diventa troppo lunga, uno dei software free dedicati al vettoriale. Tra i tanti, Inkscape o Xara. Non sono affatto male e permettono in poche mosse di strutturare una pagina con testo e immagini, per poi esportare in PDF.
    Poi ti consiglio (un po' meno, ma giusto per informazione) la suite di Aviary (http://www.aviary.com/) con diversi editor on line. Tutte cose che magari già conosci. Ma queste sono le cose che mi vengono in mente per il momento.
    Sono curioso dei tuoi tutorial (che non ho ancora letto tutti), perchè ho provato Manga Studio con una cintiq 12" di un tuo ex-"collega" e mi ha impressionato molto l'utilizzo della matita con le diverse pressioni.

    RispondiElimina
  3. juhan@:
    ma per "editor di HTLM" intendi quei programmi che di solito servono per creare le pagine web? Non è troppo difficile poi rimettere a posto le pagine già create? E' che vorrei essere veloce in effetti.
    La mia idea era di realizzare più pagine pdf e riunirle in un solo documento (ma per quelo so che esistono semplici programmi).

    Luigi@: la tua risposta era finita nella nuova casella SPAM di Blogger, non so perchè.
    Grazie per i consigli, in effetti stavo prendendo in considerazione di provare con Inkscape.
    Con Manga Studio oltre alla matita non hai provato il pennello? Anche lì hai possibilità varie di pressione anche personalizzazione dello strumento, e poi la pennellata è così morbida...

    RispondiElimina
  4. Ieri sera ho dovuto inserire un paio di volte il commento e nemmeno mi ha dato l'anteprima. In effetti finire nello spam di qualcun altro non mi era mai capitato prima :)

    Si, ho provato anche i pennelli. Non so se la resa è da attribuire più alla cintiq, ma devo dire che Manga Studio sembra davvero un ottimo software. Ma... curiosità... ora realizzi le tue tavole direttamente in digitale? O scansioni la tavola finita e poi la elabori?

    RispondiElimina
  5. Io ho una Wacom Intuos e mi trovo benissimo con Manga Studio, mi sembra anzi di avere un controllo più preciso sul segno (sarà anche che sono presbide e nonostante gli occhiali sulle tavole ormai facevo fatica a inchiostrare).
    Da più di un anno ormai sto inchiostrando digitalmente con manga Studio: scansiono le matite e poi lavoro tutto il resto con questo programma: ce l'ho in versione pc, mac, debut, ex! E devo ancora finire di esplorarlo tutto, ci sono tante possibilità e funzioni...(no, quelli della Smith Micro non mi pagano:), ma stavo pensando di chiedere degli sconti per quanti clienti gli sto procurando!)

    RispondiElimina
  6. Scusa il quasi-OT.

    Mi è passato per la mente (bacata) di suggerirti:

    http://slides.html5rocks.com/#slide1

    Dal punto di vista dell'utente mi sembra migliore per visibilità (area su schermo) accessibilità (scorrere avanti e indietro) e indicizzazione da parte dei motori di ricerca (così può essere trovato più facilmente).

    Credo comunque che se non in questa occasione ti possa tornare utile magari più avanti.

    RispondiElimina
  7. masayume@: ma quello che mi hai indicato è un sito che dà degli esempi di codice per chi vuole crearsi un sito web? Con scorrimento orizzontale?
    Dico la verità: ci ho capito poco, ma mi sembra molto interessante; peccato non aver tempo di approfondire i linguaggi del web (che poi non ho capito se CSS, Htlm5 ecc. convivono, oppure cosa).
    Scusa l'ignoranza!

    RispondiElimina
  8. Potresti usare un editor HTML chiamato
    NVU (http://it.wikipedia.org/wiki/Nvu)

    Sito Ufficiale
    http://net2.com/nvu/screenshots.html

    è free e gira anche per Mac.
    Spero di essere stato utile.
    Ciao.

    RispondiElimina
  9. Si è proprio come hai capito tu. In realtà la complessità di queste pagine èmolto bassa e lavorarci significa poco più che sostituire il testo e mettere qualche riferimento per il corretto caricamento delle immagini. Se mi fai avere (alla mia mail) il tutorial e uno zip con le immagini se vuoi ti preparo un prototipo.

    Credo possa venire bene anche semplicemente per pubblicare un fumetto online pagina per pagina. peccato per l'orientamento prevalentemente orizzontale, mentre i fumetti hanno quello verticale.

    RispondiElimina
  10. html5 = javascript (linguaggio) + css3 (fogli di stile) + un browser adeguato

    le funzionalità html5 garantiscono che le pagine si vedano anche sui dispositivi mobile (nei prossimi mesi/anni), siano pienamente indicizzabili, aumentino la performance con ilmigliorare (costante) dei browser e permettono di tralasciare flash, che è un po' pesante e anche oggetto di attacco dagli hacker in questo periodo.

    RispondiElimina
  11. Forse stai davvero meno a fare copia incolla su un normalissimo editor di testo. Per l'impaginazione non saprei, ma tutto dipende dal risultato che vuoi ottenere. Per roba così corta io cercherei di combinare sempre con l'editor di testo (openoffice?), senza troppi sbattimenti, una sorta di compromesso tra qualità e velocità.
    Poi c'è la questione delle immagini... nei pdf non si ingrandiscono con un clic (almeno non mi risulta). QUindi credo ti toccherebbe comunque rifare l'impaginazione, mettendo immagini più grandi eccetera. Sì, insomma, non so quanto ci si possa guadagnare ad esportarle direttamente in pdf dal blog, se poi devi anche smanettare con un editor pdf per cambiare l'impaginazione.
    Per "attaccare" tra loro le diverse pagine pdf io uso pdfsam, disponibile sia per Linux che per Windows che per Machintosh. È un programma davvero facilissimo e veloce.

    RispondiElimina
  12. Io, a suo tempo, feci proprio come suggerisce Izzy.
    Con un pò di pazienza mi sono editato i tuoi preziosi post semplicemente in word (e piuttosto alla buona).
    Se serve...;-)

    RispondiElimina
  13. Finello@: ho provato NVU, e sì, sembra abbastanza semplice da usare, ma anche lì non sono riuscita a reimpostare il testo come volevo - alcune cose funzionano, altre no, ma forse dovrei leggermi a fondo il manuale...

    Masayume@: ti ringrazio tanto per l'offerta di aiuto ma per adesso non ho in cantiere nulla da mettere on line in forma diversa dal blog attuale (o volevi farmi vedere un post di prova realizzato così?).
    Comunque lo scorrimento orizzontale io lo cercavo tempo fa per il progetto (che però chiarisco non ho più il tempo di realizzare) di un fumetto a "nastro" in cui volevo far vedere lo scorrere paralello di due storie a fumetti - un in alto l'altra in basso (credo di averci scritto un post).
    Tengo l'idea da parte per il futuro, chissà!

    RispondiElimina
  14. Izzy@:
    Sì, credo che alla fine la cosa più semplice sia usare un editor di testo e delle immagini più grandi, e buonanotte.
    Comunque ho usato Inkscape ed è un software davvero utile; può darsi che usi questo per impaginare perchè è facile e veloce (mi devo legegre un attimo il manuale per capire una cosa).

    Federico@: accidenti, che lettori intraprendenti che ho!:)

    Per tutti@: questa cosa delle lezioni in pdf non la realizzerò prima di ottobre, se va bene, mi aspettano dei giorni di ferie settimana prossima...

    RispondiElimina
  15. Certo, intendevo una prova, va bene anche un tutorial del passato del blog, se me ne indichi uno che ritieni adatto mi scarico testo e immagini allegati e nel caso faccio tutto io, non ti preoccupare.

    E' una occasione buona per capire meglio anche io come funziona e come viene il risultato finale usando questo strumento che mi sembra eccellente.

    Un classico "due (o+) piccioni con una fava".

    ^^

    RispondiElimina
  16. Masayume sei molto gentile, allora come esempio scelgo la prima lezione che come diverse altre ha del testo unito a due o tre immagini: http://patriziamandanici.blogspot.com/2009/10/mini-lezione-1-di-manga-studio-iniziamo.html
    Io poi non so quanto potrò essere presente nei prossimi giorni qui (poco credo), mi sto apprestando a partire da Milano per qualche giorno di ferie (!).

    RispondiElimina
  17. Ci ho cipollato un po'. Non sembra male, ma non ho avuto il tempo di mischiare per bene le immagini e il testo.

    Però mi sembrava carina tutta la trattazione impaginata su due colonne e quindi ho lasciato quella e separato le immagini in seguito.

    Sembra comunque piuttosto semplice (per chi conosce HTML).

    Il risultato è qui: http://www.masayume.it/demo/001-minilezione-patfumetto.html

    RispondiElimina
  18. Masayume sono "fuori casa" e la connessione è un po' lenta, ho potuto dare un'occhiata volante: grazie molte per il lavoro, molto interessante, quando torno alla base me lo guardo con più calma e ne parliamo (tra l'altro perchè visualizzo al posto di alcune lettere (non so se accenti, apostrofi o cosa) dei rombi neri con il punto interrogativo?

    RispondiElimina
  19. Prego figurati, è stato molto istruttivo. Queste feature vengono implementate sempre meglio con il progredire dei vari browser. Ad esempio ho notato che ad oggi con Opera non si vede la suddivisione in colonne.

    Per quanto riguarda i rombi neri si tratta di un problema di charset, che adesso credo di aver risolto definitivamente.

    Semmai prova a premere "reload" tenendo schiacciato lo shift (firefox) per evitare di caricare la pagina in cache nel browser.

    Buone vacanze. Quando rientri se ti servono spiegazioni o altri esempi fammi sapere.

    RispondiElimina
  20. @ Patrizia
    chiedo scusa per il lunghissimo ritardo.
    Gli editors HTML (come già detto da altri) ce ne sono tanti free. E piuttosto facili da usare. Oppure il metodo di Izzy, non così bello ma veloce e semplicissimo.

    RispondiElimina