Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 2 dicembre 2010

Varie - 16

Sto convertendo le mie mini lezioni di Manga Studio in un documento PDF da poter scaricare - ne ho già parlato in diversi post, ma questa volta è vero!
Ho già "sistemato" due lezioni (su una quindicina in tutto se non sbaglio, forse compresi i video che naturalmente non potrò includere - ma metterò i link); sto usando un semplice editor di testi come Neo Office, che conosco poco, per cui per adesso sto andando a rilento perchè l'impaginazione non viene fuori automaticamente per magia...
Bene, mi sono accorta di aver trovato un sito dove ci sono dei tutorial di Manga Studio probabilmente più chiari e approfonditi dei miei, con dei passo passo tutti basati sulle immagini. I tutorial di Rigon Dario si trovano nel suo blog (qui il link diretto dove poter scaricare direttamente le 5 cartelle, basta scorrere la pagina oltre le F.A.Q dell'autore), consiglio di dare un'occhiata a tutto il sito di questo giovane illustratore, ci sono molti utili consigli per chi usa non solo Manga Studio ma anche Photoshop, Illustrator, ecc.

A proposito di Illustrator andate a leggere il post della sempre interessante Masayume su come Kevin Tong (con relativo video) ha progettato nei minimi particolari un R2-D2.

Ho scoperto un nuovo add-on per Firefox che serve per collezionare brani e foto da pagine web durante la navigazione: "Trails"; qui, a differenza di altri servizi del genere, si possono creare dei propri e veri booklet da poter poi salvare in PDF oppure stampare direttamente (qui un video tutorial).
Mi sembra interessante e lo proverò senz'altro, anche se già uso un  programma "raccoglitore" come "Evernote" con soddisfazione.

  AGGIORNAMENTO:  Ho installato "Trails" ma mi funziona male, quando copio il testo me lo inserisce in layout impossibili, e devo dire che il funzionamento non è così semplice come indicato nel tutorial. Peccato, così risulta ingestibile.

7 commenti:

  1. Patrizia perdona l'OT: http://goldenagecomicbookstories.blogspot.com/2010/12/walt-kelly-1913-1973-retrospective-of.html
    È uno dei miei autori preferiti, ne ho già parlato in passato. Se ti piace consideralo un regalo (in anticipo) per le feste, altrimenti cancellalo pure.

    RispondiElimina
  2. Walt Kelly lo ammiro tantissimo e nello stesso tempo lo conosco pochissimo, visto che per comprenderlo al meglio è necessaria una certa conoscenza del contesto sociale e politico in cui disegnava - aggiungo poi in questo caso una certa conoscenza dell'inglese.
    Tuttavia il link è prezioso per cui lo linkerò un po' dappertutto: grazie della dritta!

    RispondiElimina
  3. Tra qualche giorno credo proprio che comincerò a trafficare anche con Manga Studio, quindi mi farò tutta la carrellata delle mini lezioni.
    ***
    Come siamo con il dual boot? Ancora indecisa? :D

    RispondiElimina
  4. Izzy, il dual boot l'ho rimandato e forse annullato causa...acquisto di Manga Studio Ex per Mac! Alla fine credo che per me la soluzione per lavorare al meglio e più velocemente sia avere tutto in un sistema operativo. Tra l'altro adesso posso usare una funzione (i Filter prospettici) che avevo tralasciato usando il Debut nella fase di inchiostrazione, e l'Ex (per pc) solo per retinare e fare ritocchi dopo.

    RispondiElimina
  5. Per lavorare è sicuramente la soluzione migliore. Anche perché sinceramente non so neppure come faresti a gestire i file con un dual boot win-mac, se uno è in grado di guardare dentro il file system dell'altro oppure no...

    RispondiElimina
  6. No, sono sicura che i due sistemi non possono "guardarsi dentro"; avrei rimediato con le chiavette USB, eventualmente, per i file su cui avrei lavorato.

    RispondiElimina
  7. Grazie per questi "tip & tricks" che hai trovato per noi dalla grande rete.
    Si attende il tuo pdf ;-)

    RispondiElimina