Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



domenica 24 luglio 2011

Di podcast, classici, Mac e Lion

In questo periodo sto ascoltando in podcast la lettura di un classico dell'800, "Il conte di Montecristo", di Alexandre Dumas padre. Da qualche parte ho anche un'edizione cartacea di 800 pagine che non avrei mai avuto il tempo di affrontare, mentre con il podcast di "Ad alta voce" posso ascoltare Andrea Giordana che narra le vicende di Edmond Dantès - vicende di cui ho vaghi ricordi giovanili dovuti a uno sceneggiato anni 70, di quando la tv era solo in bianco e nero (la lontananza temporale ha trasformato l'Abate Farìa in un essere mitico...).
Ebbene, mi sto divertendo molto, "Il conte di Montecristo" è pieno di situazioni che poi diventeranno patrimonio comune di tanta letteratura, non solo: è scritto benissimo, non ci sono aggettivi in più o in meno, dialoghi efficaci (rapportati certo al modo di scrivere ottocentesco), personaggi indimenticabili.

Il disegno qui postato risale a metà anni ottanta, credo, quando mi interessavo molto alla letteratura ( o a un certo tipo di poesia) ma soprattutto ai personaggi o ai movimenti artistici che avevano provato a rivoluzionare le regole della società del proprio tempo. Tuttavia di Majakovskij non sapevo granché, solo stamattina ascoltando la trasmissione di Barbara Alberti su Radio24 ho saputo che amava tantissimo gli animali, fino a farne oggetto di discussione ordinaria nelle sue lettere.
Nella trasmissione di stamattina l'argomento era il confronto tra Majakovskij ed Esenin, raccontato con dovizia di aneddoti e citazioni. La puntata sarà riascoltabile in podcast tra qualche giorno, per chi fosse interessato: di Barbara Alberti ho un'opinione contrastante, non mi interessano per niente i suoi discorsi e libri che parlano d'amore (è proprio che non mi interessa l'argomento), per quanto scritti benissimo; invece quando racconta di scrittori mi diverte molto, come nel caso di stamattina.

Sempre a proposito di podcast per i maniaci del Mac e della Apple consiglio la trasmissione di EasyApple (io l'ho trovata su iTunes, dove sono disponibili molte puntate). I conduttori appaiono non sempre a proprio agio, e qualche volta per le mie conoscenze vanno troppo oltre, ma si trovano anche molti consigli utili, tra cui (nelle ultime puntate) la disamina del nuovo sistema operativo Lion, da poco disponibile per Mac (o virtualizzato su Windows, magari non subito ma certo in futuro).
Io per adesso devo valutare i pro e i contro di un eventuale upgrade a questo sistema operativo, in cui ci sono delle cose che mi interessano e cose che ancora però devo conoscere bene prima di decidermi (il prezzo è anche molto invitante, davvero basso).
Sto seguendo tutte le recensioni che trovo sui blog specializzati, specialmente i post di Saggiamente e SlideToMac; sul primo è possibile trovare un articolo che rimanda a un sito in cui c'è un elenco davvero vasto (e in via di aggiornamento) delle applicazioni che sono state testate per provare la loro compatibilità con Lion: scopro che Manga Studio EX sarebbe compatibile (per me la cosa più importante).

7 commenti:

  1. Molto bello il disegno sembra quasi un'incisione.

    RispondiElimina
  2. io mi sono da poco preso il Macbook pro 13" ancora con Snow Leopard...

    RispondiElimina
  3. Finello@: era l'epoca in cui studiavo queste cose, sia al liceo che all'Accademia, esploravo molti stili - mi divertivo!
    Mauro@: Be' per adesso è meglio che ci teniamo il nostro Leopardo delle nevi, quando avranno sistemato tutti i bug almeno io ci farò un pensierino...

    RispondiElimina
  4. Però fare un fumetto tutto così credo sia tosto.

    RispondiElimina
  5. Infatti non è stile da fumetto, ma da illustrazione!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo il Conte di Montecristo, l'ho adorato!

    RispondiElimina