Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



mercoledì 22 febbraio 2012

"Il censimento", fumetto pubblicato su Frigidaire nel 1992

Continuo la panoramica sui miei lavori degli anni 1991/92, quelli in cui ho cominciato a lavorare nel campo dei fumetti.
"Il censimento" è una storia di cui non ricordo né come è nata (anche se conosco la data di realizzazione, il 1990), né come è arrivata a "Frigidaire"- una rivista che negli anni ottanta per me è stata fondamentale per farmi vedere i fumetti (e non solo) sotto un altro punto di vista.
Il numero su cui è uscito il mio fumetto è del settembre 1992, quindi lavoravo già con Marcello Toninelli e avevo già realizzato illustrazioni per "Kaos" della Granata Press; è possibile che qualcuno di loro abbia parlato di me con qualcuno della redazione di Frigidaire, poiché ricordo bene che non non sono stata io ad andare a cercarli, bensì mi fu chiesto se avevo qualche fumetto pubblicabile - aggratis, che i tempi erano cambiati e sulla rivista ormai uscivano fumetti di giovani di vario (e alcune volte incerto) valore.
"Il censimento" l'avevo già disegnato per conto mio (tranne il lettering), sapevo che sarebbe rimasto altrimenti nelle mie cartelline, così accettai la pubblicazione. Credo anche di aver spedito delle fotocopie (e comunque gli originali li ho con me), e tutto sommato se il lettering me lo fossi fatto da sola forse era meglio...
Altra cosa che non ricordo è perché ho anche la versione a colori delle prime due tavole - rifatte in maniera identica, tra l'altro! - ah, avessi avuto il computer...ma non usava allora.
Tecnica usata per le tavole a colori: ecoline e inchiostro.
Come al solito seguire il link per leggere la storia di 6 pagine su Picasa WebAlbum.








4 commenti:

  1. andrà a finire che dovranno essere raccolti 'sti fumetti....

    RispondiElimina
  2. Di questi tempi lo ritengo improbabile :), poi la mia produzione è così variegata e strana, incompleta...non so...

    RispondiElimina
  3. Michele ha ragione, ma è vero che non sono tempi facili, io credo che per molti fumetti nostri "datati" ma interessanti, ci potrebbe essere la forma digitale, che ne dici Patrizia, ci stai?So che meriteresti la carta, ma pensiamoci... Facciamo con ComicOut?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una mezza idea per il digitale m'era venuta, ma vorrei pensarci bene e adesso non ho tempo. Se lo farò, lo farò bene, quindi rifacimento lettering, soprattutto una modalità fatta bene (non so una app o un ebook di qualche tipo) - poiché un minimo vorrei far pagare, che se uno vuol leggere le mie cose gratis può sempre venire qui. Per una minima cura c'è un costo, e vorrei perlomeno andare in pari.

      Elimina