Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



domenica 6 aprile 2014

Letture vacanziere e altro

Sabato è successa una cosa curiosa, sono andata a vedere il mio blog e ho constatato che il post di ricordo su Kurt Cobain e Nirvana non c'era più: l'avevo postato venerdì alle 21 e 30 (come fa fede la foto della mail che mi arriva ogni volta che pubblico un post). Su Blogger esisteva una bozza dello stesso post senza l'ultima frase e senza foto; l'ho completato, corretto, e l'ho ripostato: ad altri è mai successo qualcosa di simile?
Non so se la cosa è collegata, ma stranamente sabato alla fine ho avuto il record di visite giornaliere, quasi 900 (a fronte di una media sui 200/250, che però cala molto di solito nel fine settimana), di cui 3/4 dagli Stati Uniti.


Tempi duri per gli appassionati di telefilm sottotitolati (diciamo così): da qualche giorno dovrebbero essere entrate in vigore leggi più punitive nei confronti dei siti che violano il diritto d'autore - sarà un caso ma c'è una notizia che riguarda  quello che si condivide tramite Dropbox, e non solo: ho un qualche sospetto sul perché una mia cartella su Instapaper denominata "video" sia l'unica in manutenzione (tra almeno una ventina) da almeno 4 giorni e praticamente irraggiungibile (cartella che tra l'altro contiene per la maggior parte link a video su Youtube e altri siti normali; per recuperare i link in essa contenuti mi è bastato però andare a scaricare un backup generale di Instapaper, il percorso è quello indicato nella foto).
Sul mio blog su Tumbrl mi chiedevo quando sarebbe stato disponibile un servizio online che mi permettesse di accedere a pagamento alle serie americane e inglesi che vorrei vedere, magari con i sottotitoli; qualcosa si sta muovendo ma siamo ancora lontani dalle abitudini di molti appassionati del genere (ci prova Sky con "Serie TV", ma non ho capito se siano vedibili in originale con sottotitoli e con quale ritardo siano trasmesse rispetto agli USA e UK).


Mentre ero in "vacanza" dai miei genitori sono riuscita a leggere solo un libro e ad andare avanti con un altro paio; il libro è "Manuale di lettering" di Marco Ficarra, consigliabile a tutti quelli che lavorano in ambito fumettistico (quante volte vedo fumetti autoprodotti penalizzati da un pessimo lettering e una pessima disposizione dei balloon...). Qui potete leggere le prime 20 pagine in cui potete scorrere anche l'indice, ci si potrà rendere conto della completezza del manuale, pieno di consigli utili (in fondo anche due interviste a Francesca Biasetton e Andrea Accardiinteressante specie quest'ultima, dove il fumettista racconta la vita abbastanza dura dei letteristi prima dell'avvento dell'uso dei computer).
"On writing" di Stephen King l'avevo a casa da diverso tempo, e chissà perché m'è venuto voglia di leggerlo adesso (a scapito di altri libri già iniziati). Non l'ho ancora finito, confesso che mi piacciono le parti più strettamente autobiografiche che quelle di consigli agli aspiranti scrittori - ma penso sia comprensibile.
Altro libro (in ebook) che ho iniziato da poco è "L'età dell'estremismo" di Marco Belpoliti, di cui posto un estratto dalla prefazione. Per adesso ho affrontato solo i primi capitoli  (brevi) dove si accumulano episodi e notizie abbastanza note - poche riflessioni, come anche già preannunciato nella prefazione, ma una panoramica che prenderà forma probabilmente andando avanti nel libro. Quello che più mi aveva interessato era anche l'uso di uno strumento esterno come il blog dove postare foto dei libri usati come bibliografia - molti di questi libri sembrano interessanti (su qualcuno ai tempi ci avevo anche messo l'occhio senza poterli comprare).

Da: "L'età dell'estremismo" di Marco Belpoliti - Guanda editore


5 commenti:

  1. In realtà è da alcuni anni che vedo che blogspot a volte si mangia i post, ma ingenuamente ho sempre pensato che fosse un post programmato partito in anticipo e rimesso nelle bozze.

    Mi sa che è accaduto all'ultimo post di Giorgio Salati dedicato ad Atomic Robo, lo vedo nel blogroll del mio sito ma non esiste.

    RispondiElimina
  2. Per fortuna a me non è mai capitato, a meno che la cosa non si estenda anche a post parecchio vecchi e non me ne sia ancora reso conto.

    RispondiElimina
  3. Come non detto su Salati, stavolta era veramente un post pubblicato per sbaglio.

    RispondiElimina
  4. Ah! ah! - comunque che Blogger ogni tanto si mangi i post credo sia vero, mi sembra tempo fa di aver letto qualche testimonianza; l'unica è conservarsi sempre delle copie (in effetti l'invio automatico per email è abbastanza comodo).

    RispondiElimina
  5. A proposito di lettering qui un post su Fumettologica sulle istruzioni di Spiegelman per il lettering di Maus: http://www.fumettologica.it/galleria/le-istruzioni-per-il-lettering-di-maus-di-art-spiegelman/

    RispondiElimina