Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 21 ottobre 2010

Varie -15

Ho un piccolo blog laterale (pochissimo frequentato) su Wordpress; una delle cose che mi piace quando vado a sistermarci qualche post è che avendo una diversa organizzazione, e diversi modi di collegarsi ad altri blog della stessa piattaforma, mi permette di scoprire cose nuove.
Io ad esempio ho usato l'opzione di "sottoscrizione" a un paio di blog che ho scoperto su questa piattaforma, e seguo gli aggiornamenti facilmente dalla  bacheca del mio blog (anche quando vado a visitare altri blog Wordpress mi appare una barra in alto attraverso cui gestire iscrizioni e altro, quando sono loggata).
I blog di Federico Novaro  sono di quelli che seguo con più piacere, scoperto grazie a "Fumettologicamente Matteo Stefanelli". Novaro appunta la sua attenzione sul visivo, sul rapporto tra l'estetica di una cosa e ciò che contiene. Nel suo blog sui libri molte le recensioni che a volte si limitano alla disamina dell'oggetto in quanto tale - copertina, consistenza, font usate; molto interessanti comunque quelli che affrontano anche l'argomento del libro esaminato.
Anche i suoi post "fotografici" sono molto belli: nel suo secondo blog sono da apprezzare i  "dipinti alla Monet" del suo giardino, ad esempio.
Grazie a questo post ho comprato il libro "Generazione A" di Douglas Coupland (perchè mi era piaciuta tantissimo la grafica), di cui non ho mai letto niente: ottimo acquisto, lo sto leggendo con piacere.

Altro blog targato Wordpress: "Who's the reader?" di Giulio Passerini che è specializzato nell'analisi grafica delle copertine, con delle osservazioni puntuali e approfondite sulla scelta dei colori, delle immagini, delle font - osservazioni molto competenti e interessanti.

Cambio completamente argomento: torno alle segnalazioni musicali.
Il sito di "Rockit.it" porta come sottotitolo "tutta roba italiana": i generi spaziano dal rock all'alternativo - niente roba commerciale o melodica - e cerca di offrire una vetrina (per quel che ho capito) ai gruppi in cerca di visibilità.
Io ho scaricato l'ultima compilation (la n. 22) che Rockit mette ogni mese in download gratuito, e non l'ho trovata male, anzi, diverse canzoni mi hanno colpito positivamente (non conoscevo alcuna delle band selezionate).

A tutti credo sarà capitato di ritrovare qualche mp3 masterizzato su cd senza titolo alcuno; è abbastanza fastidioso mettere a posto titoli e autori, ma ancora di più è avere dei brani di cui proprio non si ricorda nulla (come ad esempio se si è fatto un favore a un'amica e si è registrata o scaricata musica che non ci interessa).
Attraverso il sito "AudioTag.info" possiamo trovare il titolo e l'autore di brani musicali (o almeno provarci): bastano anche 20 secondi di file musicale da uplodare e in breve otterremo le informazioni desiderate.
Io l'ho provato per più di 6 volte e ci ha sempre azzeccato, anche velocemente. In un caso avevo registrato col telefonino parte di una canzone dalla radio; dopo averla ripulita un po' con "WavePad" (esiste anche la versione per Windows) ho usato "AudioTag.info" e ho trovato autore e titolo del misterioso brano.

4 commenti:

  1. arrosisco per i tanti complimenti, e mi metto al lavoro ancor di più!
    :)
    fn

    RispondiElimina
  2. Curiosità: perché un blog laterale che parla di fumetti e di libri? Non è già questo il blog dove parli di te, dei tuoi lavori, di quello che fai e di quello che leggi?
    Anche perché chi legge il tuo blog credo ami entrambe le cose, sia il fumetto che i libri in generale. Quello che si potrebbe ritenere "target di riferimento" è sempre lo stesso. Sbaglio? Cioè, mi sarei aspettato che li postassi direttamente qui, quei articoli.
    Non è una critica, eh ;) È che ora che ne conosco l'esistenza sono sicuro che lo terrò d'occhio, e il mio lato pigrone si lamenta per il dover aprire due finestre del browser invece di una sola XD

    RispondiElimina
  3. @Federico: grazie di essere passato di qui, ma non occorre che tu lavori di più, eh:), per me il tuo blog va bene così; si vede che parli di ciò che ti interessa in quel momento, senza obblighi e con spontaneità, e nello stesso tempo con accuratezza. Acc.!, ti ho fatto altri complimenti...

    RispondiElimina
  4. @Non solo Izzy: eh, qui ho parlato della genesi del blog, in un certo senso: http://patriziamandanici.blogspot.com/2010/05/migrare-da-blogger-wordpress.html
    E' vero che parlo di libri e fumetti anche qui, ma di solito lo faccio in rapporto a qualcosa: eventi, esordi, autori che conosco o che stimo, ecc.
    Di là invece mi limito a riportare impressioni (e ritagli) di cose che sto leggendo, o che ho appena finito di leggere; c'è un altro stile e un altro modo di presentare le cose. E poi mi interessa usare Wordpress, rende un po' diversa la fruizione del post - non so, a volte la forma è contenuto...

    RispondiElimina