Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 5 agosto 2010

Il basket in carrozzina

 Da poco ho acquistato il n. 9 di "Real", il manga di Takehiko Inoue di cui avevo già parlato qui in questo blog due anni fa (tra l'altro ho trovato un sito giapponese dedicato a questa serie, e dove alla voce "Movie" è possibile vedere dei booktrailer dei vari volumi usciti finora).
Per coincidenza qualche giorno fa su uno dei canali del digitale della Rai mi è capitato di vedere per la prima volta degli spezzoni di partite di basket in carrozzina del campionato italiano ("Real" parla di questo sport attraverso la storia di diversi ragazzi).
Io che non sono un'esperta di basket ho potuto apprezzare la spettacolarità e l'agonismo di questo sport - e grazie alla lettura di "Real" avevo anche qualche semplice nozione di base sulla "somma dei punteggi dei giocatori" di ogni squadra (ogni giocatore a seconda della gravità della disabilità ha un determinato punteggio). Quello che non sapevo è che in ogni squadra può scendere in campo (naturalmente in carrozzina) anche un normodotato che avrà un punteggio di 5; la squadra in totale non deve superare il punteggio di 14,5. Per il resto le regole sono uguali a quelli del basket "in piedi", tranne qualcuna (tipo quella che impedisce al giocatore di alzarsi col busto dalla carrozzina, considerato fallo tecnico).
Informazioni e video su questo bello sport sono reperibili sul sito di BIC Italia.

Qui sotto ho postato un esempio da Youtube (è un servizio televisivo con delle buone immagini).

5 commenti:

  1. Real è bellissimo, anch'io ho tutti i numeri. :D
    Ho un collega che gioca con il Santa Lucia e se non erro l'anno scorso hanno vinto il campionato, le finali sono state mandate in diretta su Rai Sport (un miracolo). Molto bello da vedere anche in TV.

    RispondiElimina
  2. Sì, ha vinto il Santa Lucia di Roma, e devo anche aver visto il finale dell'ultima partita che assegnava lo scudetto - che gioia in campo e sugli spalti!
    La squadra di Roma ha vinto moltissimi scudetti, poi qualche anno fa c'è stato un periodo di dominio della squadra di Sassari.
    Sarebbe belo se la Rai continuasse ogni tanto a far vedere le partite, specialmente quelle ad alto livello sono molto intense.
    Al tuo collega hai fatto vedere Real?:)

    RispondiElimina
  3. Putroppo non ho avuto l'occasione.
    Ho poca confidenza.

    RispondiElimina
  4. "Real" è anche un fumetto sociologicamente importante in Giappone visto che ha spinto molti ragazzi disabili alla pratica del basket in carrozzina (cosa riferitami dai giocatori giapponesi).
    Se vuoi seguire maggiormente il basket in carrozzina, clicca su www.basketincarrozzina.it
    Matteo

    RispondiElimina
  5. Grazie Matteo, il sito "basketincarrozzina.it" l'ho anche linkato all'interno del post, da qualche parte!, ma sono contenta di sapere che il manga di Inoue abbia avuto un'influenza così positiva per i ragazzi.
    Questo dimostra anche come un mezzo "povero" come il fumetto possa avere una valenza sociale importante; credo che questa cosa sia possibile attualmente solo in Giappone, dove i numeri delle vendite sono stratosferiche paragonate a quelle dei paesi occidentali.

    RispondiElimina