Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 3 novembre 2011

Varie, di corsa

Il tempo corre, velocissimo, ho sempre l'impressione di non averne mai abbastanza - senza contare che (come ben sanno quelli che superano i quaranta) a una certa età tutto scorre più in fretta, esponenzialmente.
Posto qui un disegno a matita donato a un appassionato di Nathan Never - lui si è detto soddisfatto anche se avrei voluto fare un Nathan dallo sguardo più convinto...

Ho letto il quarto numero di "Dr. Morgue" di Rita Porretto e Silvia Mericone e rinnovo il mio apprezzamento per questa serie; in più su questo numero viene raccontato nell'editoriale come molti ragazzi e ragazze con l'Asperger (il protagonista del fumetto lo è) seguano con partecipazione le avventure di Yoric Malatesta. Alcuni dei disegni di questi ragazzi appaiono in un ebook scaricabile dal sito "Emozioniasperger".

Magic Mouse: lo uso con l'iMac che ho acquistato l'anno scorso, era compreso nella confezione (assieme alla tastiera wireless), mi sono sempre trovata bene, anzi, trovo comodo andare avanti e indietro nelle pagine (o su e giù) con il tocco delle dita sulla sua superficie; però ciuccia tanta batteria, e inoltre da pochi giorni il puntatore ha iniziato a non scorrere bene, si impuntava spesso.
Soluzione? Togliere il tappetino che ho sempre usato dall'inizio (tappetino che non è sporco). Ho provato anche a cambiare tappetino, niente, stesso problema. Prima il tappetino di gomma andava bene, adesso no. La semplice superficie di legno del tavolo non mi piace perché produce un po' di rumore; i fogli di carta non funzionano, le riviste neanche, tranne quelle superlucide  (ne sto usando una adesso, ma è un po' fastidiosa, tende a muoversi): mah.

Per chi ha un iPad/iPhone/iPod e sa un pochino d'inglese (o vuole impararlo, come me) c'è un'offerta che non so quanto duri: "The hobbit" in audiolibro da scaricare gratis, tutti i capitoli suddivisi comodamente in file audio da 8/10 minuti, e la voce che legge il libro è chiarissima e piacevole; abbinata alla lettura del testo originale è un modo anche divertente di imparare un po' d'inglese.

Per i fan di Star Trek Paolo Attivissimo consiglia questo link - e anche io ( se non capisco male è una specie di libro di stoffa con simpatiche composizioni a tema).

Vado che ho da fare...


6 commenti:

  1. ho odiato il magic mouse ocn tutte le mie forze.

    RispondiElimina
  2. Spero tu non l'abbia comprato apposta!
    Credo che il Magic Mouse o si ama o si odia. Io mi ci sono trovata bene e continuerò ad usarlo - se cambio mouse e torno ai normali mi viene istintivo farci dei gesti sopra perdendo un sacco di tempo.
    Poi il fatto che sia wireless mi toglie di mezzo dei fili che proprio non li sopporto più, la mia postazione è un groviglio, una matassa informe...
    La rivista-tappetino comunque funziona.

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho avuto problemi con i tappetini e i mouse ad infrarossi. Alla fine ho capito che la soluzione migliore sono le superfici scure che presentano irregolarità. Da pazzi, lo so, ma sembra sia la soluzione migliore. Le superfici troppo chiare stenta a leggerle a meno che non sia del legno con delle venature...

    Ma di che stiamo parlando?
    Siamo impazziti :)

    Il magic mouse non l'ho mai provato ma ho paura che possa provocare una seria dipendenza.

    RispondiElimina
  4. Io uso un mouse laser (non ottico)... il Laser Mouse 6000. Uso 1 batteria ricaricabile Eneloop.

    RispondiElimina
  5. Trovo il mouse della apple poco ergonomico. E per lo scorrimento orizzontale, per dire, il mio mouse da gaming ha la rotellina centrale che si clicca anche lateralmente proprio per questo.
    Non è che mi trovo male male con il magic mouse, ma non mi fa impazzire. E poi, a casa uso troppi programmi che necessitano della rotellina del muose (che fa anche da terzo pulsante)

    RispondiElimina
  6. Grazie per la segnalazione di Dr. Morgue. Lo consiglierò a una mia amica.

    RispondiElimina