Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



giovedì 7 gennaio 2010

A proposito di Deepmemo e Google Blocco note

Ne avevo già parlato qui, ma dopo qualche giorno di uso di Deepmemo volevo fare qualche altra considerazione (mi piacerebbe anche avere l’opinione di chi lo usa, se possibile).
Una differenza a cui non avevo fatto caso è che in Google Blocco note le note sono editabili con una serie di strumenti che Deepmeno ha solo in minima parte: ad esempio la possibilità di sottolineare con un marker colorato il testo (in Deepmemo si può solo sottolineare con una riga, mettere il grassetto, cambiare font). Non è poco se si tiene conto che la visualizzazione delle note in Deepmemo è un po’ sacrificata dal layout “ristretto”: in Google Blocco note il layout si adatta alla grandezza dello schermo ed è più facile leggere e sottolineare le note.
Un piccolo bug che ho notato (almeno per quanto riguarda me) è che una volta cancellate le tags “suggerite” (quelle in grigiolino), queste qualche volta riappaiono a una visita successiva sul sito. Certo si possono anche ignorare, ma esteticamente a me danno fastidio…
Un’altra differenza riguarda la possibilità di rendere pubbliche o condividere le note: in Google Blocco note si può fare solo con le intere cartelle, in Deepmemo (che non supporta la divisione in cartelle) lo si può fare per ogni singola nota. Una soluzione in Google Blocco note è quella di copiare (o spostare) le note da rendere pubbliche in una apposita cartella.
Nel complesso sarebbe bello avere un incrocio tra i due servizi – cosa impossibile evidentemente; ma chi fosse a conoscenza di un programma simile è pregato di avvertire qui, grazie!

3 commenti:

  1. Un po' di tempo fa avevo scaricato questo: http://www.mendeley.com/

    E' un software nato per organizzare bibliografie di articoli e link scientifici, ma poi, ovviamente, ci si può mettere di tutto (ho inserito Harry Potter e il tuo blog e non mi ha morso). Non l'ho usato estensivamente (sono scarso a catalogare, e poi vuoi mettere il disordine?), però mi sembra possa avere le funzioni che cerchi.

    RispondiElimina
  2. Ciao Massimo - Mendeley lo conoscevo, adesso per curiosità ho provato a scaricarlo ma non fa per me - oltretutto ho tentato di salvare dei pezzi di testo da una pagina web e non me lo fa fare, la cosa per me più importante!
    Sto rifacendo un pensierino a Evernote - che tanto i 40 mb al mese (limite per l'account free) non li supererei mai.
    Certo che però dovrei decidermi...

    RispondiElimina
  3. Sei troppo avanti, mai che ti riesca a consigliare un programma che vada bene :-)

    RispondiElimina