Per richieste varie alla sottoscritta: non faccio scambio link e banner, vorrei che le richieste di "amicizia" e di "contatti" fossero accompagnate da presentazioni - grazie!



sabato 9 gennaio 2010

Volevo il Mac adesso...


A furia di parlar male di Windows mi è venuta voglia di aver il Mac in anticipo - ma una promessa (a me stessa) è una promessa: comprerò un iMac solo quando avrò messo da parte abbastanza, un surplus che ad esempio nell'ultimo anno non c'è stato.
Poi ho pensato: ma io un Mac ce l'ho! Sì, dài, non sarà bello e aggiornato e veloce come quello che vorrei, ma funziona, e bene anche.
Nella foto potete vedere il mio MacBook Pro da 15 pollici con il monitor non funzionante (cambiarlo mi sarebbe costato quasi 700 euro); è collegato allo stesso monitor a cui è collegato il mio pc HP Pavillion, e adopero lo stesso la tastiera abbassando un po' lo schermo (magari un po' di più di come si vede nella foto).
Ho fatto una prova collegando la tastiera Pc al Mac e questa funziona - così a malincuore potrei anche accantonare quella retroilluminata del Mac, e lavorare normalmente, o quasi.
Ma c'è un "ma": io per lavorare (con Windows) uso il programma Manga Studio; è importante che riesca a lavorarci nelle stesse condizioni anche sul Mac. Bene, aprendo uno stesso file di disegno con lo stesso programma sul Pc e sul Mac io li vedo in maniera leggermente diversa (molto leggermente, ma per me evidente).
La risoluzione del monitor nei due computer è settata allo stesso modo: 1680×1050; nel Mac è specificato che i colori LCD sono 1440×900, nel Pc non ho trovato nulla del genere, ma solo la dicitura "qualità massima".
Il mio problema comunque non è il colore, ma la definizione del segno: a guardar bene il segno nero del disegno appare con il Mac leggermente più sgranato. Non è una mia impressione: ho fatto delle foto alla stessa parte di una tavola e le ho poi ingrandite allo stesso modo: la differenza c'è. Questa lievissima sgranatura è fastidiosa per me che devo inchiostrare a video; ho fatto delle prove e non mi trovo a mio agio.
Presumo il problema non sia del monitor dato che col Pc dà una resa decente (il monitor è un Samsung). In effetti anche adesso che sto usando il Mac scrivendo noto nel testo questa lievissima sgranatura - o sfasatura: per questo devo rivedere un po' i miei bellissimi piani di passare al Mac già da adesso. Magari posso trovare qualcuno che mi presti un altro tipo di monitor per fare delle prove, casomai fosse un problema di compatibilità - ma dubito...

8 commenti:

  1. Non si combina almeno a smontargli lo schermo, al portatile, così sei più comoda? Tanto ormai ti è solo di impiccio.
    ***
    Gli schermi LCD funzionano bene solo alla loro risoluzione massima. Il difetto di immagine che ottieni sembra proprio quello che succede quando si usa una risoluzione dello schermo inferiore. QUando ho comprato il mio 22 pollici mi è successa la stessa cosa, e pensavo fosse un difetto del monitor. Infatti non mi andava di usarlo al massimo della risoluzione (1680x1050) perché windows mi si visualizzava troppo piccolo e non mi andava di trafficare con le opzioni avanzate. Cosa che poi sono stato costretto a fare, proprio perché l'immagine era molto compromessa. Ho provato anche sui portatili e sullo schermo di mio fratello: stessa cosa. Se non si usa la risoluzione massima, l'immagine ne risulta compromessa.
    Sei sicura che la risoluzione che la scheda grafica del macbook riesce a raggiungere sia davvero quella massima dello schermo esterno (mi pare di aver capito sia un 1680x1050)? Anche perché non ho mai sentito che la qualità dei colori venga definita con i pixel...
    Secondo me quel 1440x900 è proprio la risoluzione che il macbook ti visualizza sullo schermo.

    RispondiElimina
  2. Non proprio alla risoluzione massima. Alla risoluzione NATIVA.
    Gli LCD, a differenza dei CRT, hanno una sola risoluzione (quale sia devi scoprirlo guardando nel manuale o via web). Le altre risoluzioni sono ottenute per intermpolazione. Però i CRT emettono radiazioni... Alla fine molto meglio un LCD. Magari marca Eizo.

    RispondiElimina
  3. @Izzy:
    La iSight funziona e non ci rinuncio!, una qualità così non la vedo spesso in chi mi chiama con Skype...anzi per niente
    Hai ragione, il Mac ha come risoluzione massima (e nativa ) 1440 per 900, e come dici tu il mio monitor (http://www.samsung.com/it/consumer/pc-peripherals-printer/monitor/lcd/LS20PEBSFV/EDC/index.idx?pagetype=prd_detail) per essere visto bene deve essere messo al massimo (1680 per 1050).
    Dunque mi sembra che non ci sia niente da fare...

    RispondiElimina
  4. Io darei un'occhiata approfondita alle Preferenze di Sistema.
    Oltre a variare la risoluzione (cercando quella nativa dell'LCD), butterei un occhio al profilo colore e ad Accesso universale (magari si è inavvertitamente aumentato il contrasto del video).

    RispondiElimina
  5. Dal Mac non riesco a vedere qual è la risoluzione nativa dell'LCD, risulta solo la massima (1680 per 1050).
    In Accesso Universale il contrasto è messo su normale (che poi è il minimo), ho provato a calibrare l'Lcd dove c'è la scelta dei profili, l'unica cosa che ho potuto fare (senza intervenire su parametri di curve di colore ecc. che non ci capisco niente) è renderlo un po' più scuro, che mi sembrava meglio.
    Ogni cambiamento di risoluzione peggiora la situazione di molto, sembra che questa scelta alla massima risoluzione sia comunque la migliore.
    La piccola smangiatura sui font e sul segno nero però rimane...

    RispondiElimina
  6. A questo punto mi viene il dubbio che la risoluzione nativa dell'LCD sia superiore a quella massima prevista dalla scheda video del macbook, anche se la cosa mi sembra improbabile.
    A meno che...
    Hai il monitor fuori uso, ma il macbook, in ogni caso, lo usa, e mantiene la risoluzione dello schermo del macbook. Prova ad abilitare il desktop esteso (dovrebbe esserci un tastino apposta, se no lo fai sempre dalle preferenze di sistema). Se no chiudi il macbook e utilizza mouse e tastiera esterni, in modo da disabilitare completamente il monitor integrato.

    RispondiElimina
  7. Ho paura che che il tuo dubbio, Ivo, sia quasi certezza: sul sito Apple è specificato che la risoluzione nativa del mio Mac è 1440 per 900.
    Ho provato ad abbassare lo schermo e ho usato tastiera e mouse esterni, tutto bene tranne che la visione è sempre quella: adesso il Mac rileva in effetti solo l'Lcd, ma non ci sono cambiamenti.
    Comunque grazie a Ivo e a tutti gli intervenuti, ho imparato delle cose in più sui monitor e le risoluzioni!
    Probabilmente o trovo un monitor con la risoluzione nativa uguale a quella del Mac, o aspetto l'anno prossimo!

    RispondiElimina
  8. Bene (o male): ho trovato un monitor con risoluzione a 1440 per 900 da collegare al Mac, e il risultato è che vedo il segno allo stesso modo - cioè leggermente smangiucchiato, o pixellato (ma la visione del resto invece appare abbastanza buona).
    A questo punto credo che la risoluzione 1440 per 900 semplicemente non faccia per me - per il mio lavoro con manga Studio intendo.
    Pazienza: tra un anno allora un iMac (spero).

    RispondiElimina